immagine_rss
Scelta lingua: RU Scelta lingua: RO Scelta lingua: PL Scelta lingua: EN Scelta lingua: IT_off

UTILIZZO DEI COOKIES

Al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare, questo Sito fa uso di cookies.

Pertanto, quando si visita il Sito, viene inserita una quantità minima di informazioni nel dispositivo dell'Utente, come piccoli file di testo chiamati "cookie", che vengono salvati nella directory del browser Web dell'Utente.

Esistono diversi tipi di cookie, ma sostanzialmente lo scopo principale di un cookie è quello di far funzionare più efficacemente il Sito e di abilitarne determinate funzionalità.

Questo sito non fa uso di cookies per scopi pubblicitari o di profilazione dell'utenza, bensì utilizza soltanto cookies di tipo tecnico.

I cookie tecnici sono utilizzati per migliorare la navigazione globale dell'Utente. In particolare:

  • misurano l'utilizzo dei servizi da parte degli Utenti, per ottimizzare l'esperienza di navigazione e i servizi stessi;
  • sono necessari per il corretto funzionamento di alcune aree del sito;
  • comprendono sia cookie persistenti che cookie di sessione.

In assenza di tali cookie, il sito o alcune porzioni di esso potrebbero non funzionare correttamente. Pertanto, vengono sempre utilizzati, indipendentemente dalle preferenze dall'utente. I cookie tecnici vengono sempre inviati dal dominio.

L'unico cookie di terze parti è di Google, di tipo PREF (Preferenze), e serve esclusivamente a memorizzare le preferenze dell'Utente riguardo ai risultati della ricerca incorporata nel sito.

Il Titolare non è tenuto a richiedere il consenso dell'utente per i cookie tecnici, poiché questi sono strettamente necessari per la fornitura del servizio.

Argomento:     

04.05.2014 - Equitalia: check up della tua posizione

Le ragioni che portano a pendenze con Equitalia sono molte:

  • il mancato pagamento delle imposte,
  • un'attività imprenditoriale per la quale non è mai stata comunicata la chiusura,
  • la cessazione dell'attività presso l'Agenzia delle Entrate, ma non al il Registro delle Imprese.

Invece il meccanismo che porta una persona a “collezionare” cartelle, avvisi dagli importi spropositati è sempre quello: la consapevolezza che non si sarà mai in grado di far fronte a quei debiti, neppure con una rateazione di 120 mesi.

Ma quegli importi sono veramente dovuti?

L'esperienza professionale conduce ad affermare che spesso, per trascuratezza, leggerezza, magari a causa del trasferimento altrove, rimangono aperte posizioni che avrebbero potuto essere chiuse.

Rivolgersi ad un professionista per un check up della propria posizione può rivelarsi un investimento in termini sia economici sia personali.

In termini economici perché spesso si scopre che parte di quegli importi non sono dovuti.

In termini personali perché annullati gli importi non dovuti il debito si riduce ad un livello affrontabile.

Forse potrebbe interessare:

Equitalia:cartelle esattoriali

======================

Per maggiori informazioni,assistenza e preventivo contattaci

======================